Tiramisù Perfetto

 

Tiramisù Perfetto

Tiramisù Perfetto

Il tiramisù perfetto…che responsabilità! Beh, metto le mani avanti dicendo che la perfezione è un concetto molto relativo, ma posso spiegarvi i miei parametri di perfezione quando si parla di tiramisù. Il tiramisù perfetto, secondo me, deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Essere bello denso e non liquido tipo zabaione
    Non avere un sapore troppo forte di uovo crudo
    Non essere troppo dolce
    Ecco, se anche per voi questi sono i canoni della perfezione, continuate a leggere perché di seguito troverete esattamente la ricetta che fa per voi!

Come fare il tiramisù – Ingredienti:

  • Una confezione di Pavesini
    500g di mascarpone
    3 tuorli d’uovo
    3 cucchiai di zucchero
    Una confezione di panna liquida fredda di frigorifero
    Cacao amaro
    Caffè

Procedimento:

  1. Prima di iniziare, una precisazione: io preferisco la versione con i Pavesini ma, se volete, potete usare anche i savoiardi ma non dimenticatevi di diminuire la quantità di zucchero, altrimenti il tiramisù verrà troppo dolce
  2. Iniziate dunque facendo 2-3 moke di caffè, versando il caffè pronto direttamente in una ciotola
    Lasciate raffreddare bene il caffè
  3. Ora prendete i Pavesini e tuffateli nel caffè, non troppo a lungo perché altrimenti si ammorbidiscono troppo. Anche per questo il caffè deve essere freddo, altrimenti i biscotti si ammollano subito
  4. Disponete i Pavesini in una pirofila rettangolare abbastanza ampia, ricoprendone ben bene il fondo, anche spezzandoli, se necessario, per riempire tutti gli spazi. I Pavesini devono essere disposti capovolti, ossia a faccia in giù.
  5. Una volta fatto questo, ricoprite il fondo di Pavesini con abbondante cacao amaro in polvere, spolverizzandolo attraverso un colino, per evitare i grumi
  6. A questo punto, fate un altro caffè, meglio se con la macchina espresso e non con la moka, molto corto e ristretto. Lasciatelo raffreddare.
  7. Nel frattempo, dividete i tuorli delle uova dall’albume e metteteli in una terrina. Un errore che spesso si fa nel fare il tiramisù è proprio quello di tenere anche gli albumi, cosa sbagliatissima sia per ragioni di consistenza che di persistenza del classico odore di uovo che a molti da fastidio. Con gli albumi potreste sempre fare delle belle meringhe!
  8. Aggiungete ora lo zucchero e mescolate il tutto usando lo sbattitore con le fruste. Continuate fino a quando non otterrete una cremina densa
  9. Ora aggiungete il mascarpone e continuate con lo sbattitore
  10. A questo punto, la tazzina di caffè che avete preparato in precedenza si sarà raffreddata, quindi potete aggiungerla al composto. Mi raccomando, assicuratevi che il caffè sia freddo altrimenti rischiate di far “impazzire” il composto. La funzione di questo caffè è di smorzare il sapore dell’uovo, ma senza nasconderlo, altrimenti il tiramisù saprebbe solo di caffè
  11. Adesso potete aggiungere la panna, assolutamente fredda di frigorifero, per far sì che si monti meglio. Continuate imperterriti con lo sbattitore senza cedere alla pigrizia e alla noia: frullate tutto fino a quando non otterrete un composto bello spumoso,
  12. Versate ora il composto sopra lo strato di Pavesini e livellatelo bene
  13. Provate il composto rimasto attaccato alle fruste e leccatevi i baffi!
  14. Ora ricopritelo con un’altra fila di Pavesini imbevuti di caffè (questa volta potete disporli nel verso giusto, ossia a faccia in su) che spolvererete con altro cacao amaro
  15. Coprite adesso il vostro tiramisù con della carta alluminio e mettetelo in congelatore
  16. Il giorno dopo, o quando volete servirlo (sempre nell’arco in un paio di giorni comunque) tiratelo fuori dal congelatore qualche ora prima, controllando di tanto in tanto lo stadio di scongelamento infilando la lama di un coltello tra un pavesino e l’altro.
  17. Tiramisù Perfetto

FONTE:

http://comefare.com/come-fare-il-tiramisu-perfetto/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.