PEPERONCINO PIU PICCANTE AL MONDO

PEPERONCINO PIU PICCANTE AL MONDO

Il peperoncino Trinidad Moruga Scorpion è considerato uno dei peperoncini più piccanti del mondo. Originario della regione di Moruga situata nel sud dell’isola di Trinidad, è grande come una pallina da golf e deve il suo nome alla particolare forma che assume la sua base che ricorda la coda di uno scorpione.  è circa 5 volte più piccante del famoso Habanero (325.000 SU) e 100 volte più piccante di un peperoncino calabrese (15.000 SU)
Ha un gusto particolare che lo rende molto apprezzato in cucina; i coraggiosi che l’hanno assaggiato in purezza descrivono un’iniziale piacevole gusto dolce e fruttato che lascia poco dopo spazio a un bruciore sempre più insopportabile. In commercio si può trovare fresco o secco, sott’olio o in polvere e può essere utilizzato, con parsimonia, in tutte le preparazioni che richiedono il peperoncino, da un semplice piatto di spaghetti con aglio e olio alle tipiche salse calabresi al peperoncino.

PEPERONCINO PIU PICCANTE AL MONDO
Come maneggiarlo:
Indossate dei guanti, meglio in Nitrile
Lavate accuratamente tutti gli strumenti che vengono a contatto con il peperoncino
Non strofinarsi gli occhi, mucose, parti intime, ricordatevi di lavarvi accuramente le mani.
Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini
Molti sono gli appassionati che lo coltivano in casa, se anche voi volete cimentarvi nella sua coltivazione online si trovano svariati siti che vendono semi e piantine a prezzi ragionevoli (tra i 2 e i 5 euro i semi, dai 5 euro le piantine). Il Trinidad Moruga Scorpion deve essere piantato già a gennaio/febbraio, deve essere tenuto in casa per i primi mesi e poi spostato all’aperto, necessita di molto sole, di un terreno sempre umido e di una temperatura superiore ai 20 gradi per poter germinare; inoltre dovrete armarvi di pazienza per giungere a maturazione impiegherà circa 120 giorni (il doppio di un peperoncino normale)!
Ricordate di UTILIZZARE I GUANTI (anche più paia contemporaneamente) se maneggiate questi peperoncini freschi, la grande quantità di capsaicina (responsabile della piccantezza) contenuta in essi può, infatti, provocare fastidiose irritazioni alle mani. Per quanto intrepidi potete essere EVITATE di provare a mangiarne uno intero, non solo vi ritrovereste con la bocca in fiamme ma sareste assaliti da veri e propri dolori! E per COMBATTERE la piccantezza? Niente acqua ma mollica di pane o latte.

Precedente GROSSETO ITALY BOMBING Successivo World War II bombing of Italian foggia

Lascia un commento