Penne alla boscaiola

Penne alla boscaiola

Ingredienti:

400 gr. di pasta di tipo penne rigate 50 gr. di pancetta 50 gr. di prosciutto cotto 400 gr. di funghi porcini freschi 30 gr. di burro 1 bicchiere di panna da cucina ½ cipolla 50 gr. di formaggio parmigiano grattugiato Prezzemolo o pepe nero q.b. 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva Sale q.b.

Penne alla boscaiola

Penne alla boscaiola

Un primo piatto saporito e nutriente, ideale per far risaltare il sapore delicato dei funghi freschi autunnali. Rustica e semplice, questa ricetta è perfetta per una cena tra amici.

Preparazione:
Lavate i funghi e tagliateli a fettine sottili, tagliate poi il prosciutto cotto e la pancetta a dadini. Nel frattempo mettete sul fuoco un tegame con l’olio, il burro e la cipolla tagliata a grossi tocchi e, non appena inizia a sfrigolare, aggiungete il prosciutto e la pancetta. Dopo qualche minuto, quando il soffritto avrà iniziato a dorarsi, aggiungete i funghi, il sale e lasciate cuocere a fuoco lento per almeno 15 minuti.

[wp_bannerize categories=”66,34,137,156,868,227,356,63,6,332,103,1″ random=”1″ limit=”1″]

A questo punto fate bollire la pasta, buttandola in una pentola alta piena d’acqua che avrete precedentemente portato ad ebollizione e salato. Scolatela controllando che sia al dente e buttatela nel tegame con i funghi, mescolate e aggiungete la panna ed il parmigiano per rendere il sugo più cremoso. Servite poi in un piatto da portata spolverando le penne con altro parmigiano e il prezzemolo tritato o in alternativa il pepe nero.

Accorgimenti:
I funghi non vanno lavati sotto l’acqua corrente ma, per mantenere vivo tutto il loro profumo, è sufficiente spazzolarli e pulirli con un panno umido.
Per quanto riguarda invece pancetta e prosciutto cotto, l’ideale sarebbe chiedere al salumiere di affettarli spessi, in fette da mezzo centimetro, così da poterne fare dei dadini e rendere il piatto più rustico.

Idee e varianti:
Un’idea sfiziosa può essere quella di aggiungere dello zafferano alla pasta. Basterà aggiungere al soffritto una o due bustine di zafferano precedentemente sciolte in un paio di cucchiai d’acqua, a seconda che si voglia dare un sapore più delicato oppure deciso al piatto.

http://www.gustissimo.it/

http://lasuposta.altervista.org/

Lascia un commento