PALEOLITICO RIASSUNTO

PALEOLITICO RIASSUNTO

PALEOLITICO RIASSUNTO

Il Paleolitico è l’antica età della pietra o età della pietra scheggiata. Il termine nasce insieme a quello di “Neolitico”, inizialmente inteso come lo stadio tecnologico della levigatura della pietra e dell’invenzione della terracotta.


Il paleolitico ( 2.500.000 – 10.000 a.C. ) è quel periodo della preistoria in cui l’uomo imparò a costruire degli strumenti in pietra. Il termine paleolitico deriva dall’unione delle parole palaiòs (antico) e lithos (pietra). Questo periodo della preistoria è spesso indicato anche con il nome di “età della pietra antica”. Il paleolitico è diviso in tre periodi diversi: il paleolitico inferiore, il paleolitico medio e il paleolitico superiore. 


Il paleolitico inferiore

Il paleolitico inferiore ( 2.500.000 – 100.000 a.C. ) è un periodo della preistoria ( Paleolitico ) che ebbe inizio circa 2 milioni di anni fa. Nel paleolitico inferiore fece la sua comparsa l’Homo habilis, il primo ominide ad avere un andatura eretta. Scheletri fossili degli homo habilis sono stati rinvenuti in Africa, in particolar modo in Kenya, in Tanzania e in Etiopia. Mezzo milione di anni dopo, circa 1,5 milioni di anni fa, l’evoluzione portò alla nascita di uomini fisicamente più dotati e più alti, conosciuti sicentificamente come home erectus. Nel paleolitico inferiore sorsero anche le prime civiltà umane, come la civiltà Abbevilliana ( 800 mila anni fa), ed avvennero diverse glaciazioni ( Gunz, Mindel, Riss ) che contribuirono notevolmente ad accelerare l’evoluzione umana e la selezione naturale.


Il paleolitico medio

Nel paleolitico medio ( 100.000 – 40.000 a.C. ) comparve l’uomo di Neanderthal in una località vicino Dusseldorf, caratterizzato da una maggiore altezza e un cranio più lungo dell’homo erectus. Nel paleolitico medio si sviluppò la cultura del Musteriano e la produzione di strumenti come punte, coltelli, punteruoli, grattatoi, etc. In questo periodo si verificò anche la glaciazione di Wurm durante la quale l’uomo di Neanderthal modificò alcune sue abitudini iniziando a seppellire i morti con degli oggetti a corredo come fiori, strumenti per cacciare, trofei, etc. In questo periodo si svilupparono anche riti basati sul cannibalismo. 


Il paleolitico superiore

Nel paleolitico superiore ( 40.000 – 10.000 a.C. ) nacquero di diverse civiltà umane come la cultura Ateriana in Africa, il periodo Gravettiano o Perigordiano in Francia, il periodo Solutreano, il periodo Maddaleniano, etc. In questo periodo del paleolitico l’uomo inventò nuovi strumenti di caccia, tra i quali l’arco, e vere e propre forme di espressione artistica nella lavorazione dell’osso, della scultura, della pittura e dei graffiti. Circa 40 mila anni fece la sua prima comparsa l’homo sapiens sapiens, distinto in due razze, quella di Cro-Magnon e quella di Combe Capelle, più alto e con arcate sopraccigliari meno prominenti. 

Lascia un commento