lagune blu sulla superfice di marte

lagune blu sulla superfice di marte

Cosa sono le misteriose “lagune blu” sulla superficie di Marte Phobos Project

L’Agenzia Spaziale Europea ha pubblicato alcune immagini della regione Arabia Terra su Marte, dove si osservano delle misteriose “macchie” blu che possono sembrare acqua. Tuttavia, gli scienziati hanno fornito una spiegazione per questo curioso fenomeno.
L’immagine, catturata dal Mars Express Orbiter, mostra due crateri su Marte che danno l’impressione di avere specchi d’acqua sul fondo. Tuttavia, l’Agenzia spaziale europea (ESA) ha spiegato che le misteriose “lagune” non sono altro che un’illusione ottica. In realtà, si tratta di sedimenti che si sono accumulati nel tempo e sono più scuri del resto della sabbia che li circonda.

Le “lagune blu” di Marte non sono altro che depositi di polvere vulcanica trasportata dal vento

Così come avviene sulla Terra, i venti nel corso del tempo possono cambiare la forma di vari oggetti nell’ambiente per formare, ad esempio, rocce levigate e dune ondeggianti. Ma su Marte questi venti possono raggiungere i 100 chilometri all’ora e creare gigantesche tempeste di sabbia che possono durare per giorni o addirittura settimane.
In questo modo, i forti venti hanno creato un accumulo di particelle di roccia vulcanica che, nella foto della regione di Arabia Terra, possono appunto sembrare lagune.

[wp_bannerize group=”scuola” limit=”1″]

http://lasuposta.altervista.org/

Precedente INTERVISTA BOB LAZAR Successivo Una misteriosa massa di acqua calda nel Pacifico allarma gli scienziati

Lascia un commento