La Piadina Romagnola

  1. La Piadina Romagnola

  2. Ingriedenti per 4 persone:
    500gr di farina bianca
    50gr di strutto (o 5 cucchiai di olio extravergine di oliva)
    sale
    un pizzico di bicarbonato
    acqua tiepida

  3. Preparazione:
    disponete la farina a fontana sul tagliere. Incorporare lo strutto (o l’olio) ed aggiungere il sale e il bicarbonato. Con l’aiuto dell’ acqua tiepida, lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto sodo. Dividetelo in 8 palle di pasta e lasciate riposare per circa 30 minuti sotto un tovagliolo.

    Scaldare la teglia (di terracotta, di ghisa o una moderna antiaderente).

    Stendere le pagnottine con il matterello fino ad ottenere dei dischi di circa 25cm di diametro e 3/4mm di altezza e cuocere sulla teglia calda qualche minuto per parte.
    Man mano che la piadina si cuoce in superficie forma delle lievi bolle, che vanno schiacciate con le punte di una forchetta, le cui impronte restano anche dopo la cottura, a ricordare il lavoro delle donne davanti al calore del testo bollente.
    Armatevi anche di un coltello a lama lunga, che vi servirà a rigirare in senso orario e a rivoltare il disco di pasta.

    A cottura ultimata tagliare in due e imbottire con prosciutto crudo di parma, squaquerone e rucola…. 

    [wp_bannerize random=”1″ limit=”1″]

    http://lasuposta.altervista.org/

  4. piadina

    piadina

Lascia un commento