LA MENDICANTE DI LOCARNO

 

LA MENDICANTE DI LOCARNO

RIASSUNTO LA MENDICANTE DI LOCARNO


 

Vicino a Locarno si trovava un grande castello di proprietà di un marchese. La moglie di quest’ultimo aveva un giorno accolto e messo a dormire su un pagliericcio una vecchia mendicante malata.

Quando il marchese rientrò dalla caccia e trovò la medicante, le ordinò di togliersi dall’angolo in cui si era coricata e di mettersi dietro la stufa. La donna obbedì, ma scivolò con la stampella ferendosi gravemente, si trascinò dietro la stufa e lì morì.

Molti anni dopo il marchese, trovandosi in condizioni disagiate, mise in vendita il castello ed ospitò una notte un acquirente fiorentino. La moglie del marchese sistemò l’ospite nella stanza dove era morta la mendicante. Durante la notte però questi era corso terrorizzato dai padroni di casa dicendo di aver sentito strisciare e gemere un essere invisibile e anche un tonfo dietro la stufa. Il marchese, incredulo, si era offerto di tenergli compagnia nella stanza fino al mattino dopo. All’indomani l’ospite era partito.

Continua a Leggere

Lascia un commento