La Marina americana ha messo a punto una nuova tecnologia in grado di produrre carburante dall’acqua del mare

La Marina americana ha messo a punto una nuova tecnologia in grado di produrre carburante dall’acqua del mare

La notizia è stata diffusa attraverso il sito web dailymail.co.uk e riguarda una particolare tecnologia, messa a punto nei laboratori di ricerca della Marina statunitense, esattamente dalla Naval Research Laboratory, che si trova a Washington DC.

Questa nuova tecnologia si basa su una centrale che è in grado di raccogliere idrogeno e anidride carbonica direttamente dall’acqua, trasformando queste sostanze gassose in liquido che può essere utilizzato come carburante dalle navi della stessa US Navy.

La centrale che può trasformare l’acqua in carburante: i ricercatori sperano di rendere il sistema abbastanza portatile per stare su una nave da guerra per produrre abbastanza carburante per la nave e gli aerei che trasporta

SISTEMI CHE GENERANO ENERGIA A BASSO COSTO

La Marina americana ha confermato, infatti, di aver messo a punto una nuova tecnologia in grado di produrre carburante utilizzando l’acqua del mare, una vera e propria rivoluzione che, in futuro, potrebbe rivelarsi qualcosa di decisamente importante.

A confermarlo è stato il vice Ammiraglio Philip Cullom, che ha definito questa scoperta come una vera pietra miliare, dopo anni di ricerche spese per trovare nuovi e creativi sistemi in grado di generare energia.

Questa particolare tecnologia, messa a punto nei laboratori di ricerca della Marina statunitense, è in grado di raccogliere idrogeno e anidride carbonica direttamente dall’acqua, trasformando queste sostanze gassose in liquido che può essere utilizzato come carburante.

I costi sarebbero tra i 3 e i 6 dollari per ogni gallone, e i primi esperimenti hanno già permesso di far volare il modellino di un aereo utilizzando questo nuovo carburante. (foto sopra) Secondo quanto riferito, questa tecnologia dovrebbe poter venire utilizzata in maniera costante nei prossimi sette o dieci anni.

[wp_bannerize random=”1″ limit=”1″]

http://lasuposta.altervista.org/

Precedente Acqua gassata Successivo Ecco il canguro robot

Lascia un commento