Ellesponto Bosforo

Ellesponto Bosforo

Ellesponto Bosforo

L’Ellesponto è lo stretto che divide il mare Egeo dal Mar Nero (Ponto Eussino), attraverso il Mar di Marmara, e corrisponde agli attuali Dardanelli.


Informazioni generali Stretto dei Dardanelli Anticamente era chiamato Ellesponto ed oggi insieme alla stretto del Bosforo segna il confine tra Europa ed Asia. Grazie alla sua posizione strategica fu teatro in passato di molte battaglie tra i vari contendenti. Dal 20 luglio 1936 il passaggio per questo stretto è regolamentato dalla Convenzione di Montreux, accordo tra Francia, Turchia, Bulgaria, Giappone, Grecia ed Unione Sovietica. Con tale accordo fu stabilita la completa libertà di navigazione delle navi mercantili di qualsiasi bandiera in tempo di pace mentre in caso di guerra verrebbe limitato il transito alle sole navi battenti bandiera di paesi non in conflitto con la Turchia informando il governo turco almeno 8 giorni prima del passaggio. Il controllo sullo Stretto dei Dardanelli nel 1946 fu una della cause scatenanti la guerra fredda tra gli Stati Uniti, che appoggiavano la Turchia, e l’Unione Sovietica.


Il nome ‘Ellesponto’ («mare di Elle») gli deriva dalla tradizione relativa a Frisso ed Elle (insidiati dalla matrigna Ino) e al loro trasporto verso la Colchide sull’ariete dal vello d’oro. È attraverso l’Ellesponto che nel 480 a.C. Serse, con un celebre e sacrilego ponte di barche (nel gesto si vide il segno della violenza usata alle leggi naturali), giunse in Grecia.

Il Bosforo Tracio connette il Mar Nero con il Mar di Marmara (Propontide), mentre il Bosforo Cimmerio si trovava fra la Palude Meotide (Mar d’Azov) e il Mar Nero. Il nome ‘Bosforo’ (passaggio o guado della vacca) era messo in relazione con il mito di Io tramutata in giovenca (vicenda connessa agli amori terreni di Zeus e alle conseguenti vendette di Era) e costretta a lunghe peregrinazioni fra Europa e Asia.

L’intera zona fu soggetta alla colonizzazione ionica, e Atene attinse ad essa per sopperire alle proprie necessità di rifornimento granario. Nella regione del Bosforo Cimmerio fiorì, fra la seconda metà del V sec. a.C. e il 250 a.C. ca., la dinastia degli Spartòcidi; alla fine del II sec. a.C. il regno fu annesso dal Ponto di Mitridate VI. Dal I sec. a.C., pur mantenendo spesso una regalità formalmente autonoma, la regione fu interamente sottoposta al controllo romano.

Precedente LE CILIEGE CONTENGONO FERRO Successivo Pesticidi nei fiumi e nei laghi

Lascia un commento