auto senza conducente

auto senza conducente

progressi sono mostrati in un video che l’azienda ha pubblicato sul suo blog
auto guida senza conducente

Ecco come l’auto di Google «vede» la strada

L’auto senza conducente di Google si prepara ad affrontare percorsi urbani potenzialmente pieni di insidie: pedoni, altre auto, vetture in doppia fila, biciclette. I progressi della «self-driving car» del colosso californiano – finora testata su autostrada – sono mostrati in un video che l’azienda ha pubblicato oggi sul suo blog .

Nel filmato si vede l’auto che si guida da sola nell’impresa di percorrere strade nell’area di Mountain View, California, dove ha sede il gigante di internet.

Si tratta di un notevole passo in avanti, spiega Google, perché guidare in un contesto urbano, magari congestionato dal traffico, è molto più complesso che portare l’auto su un rettilineo. Ci sono «centinaia di oggetti diversi che si muovono», scrive Chris Urmson, direttore del progetto della «self-driving car». Per questo, aggiunge, «abbiamo migliorato il nostro software in modo che possa individuare contemporaneamente questi oggetti, tra i quali pedoni, autobus, gesti a mo´ di segnale fatti dai ciclisti, e altro.

http://lasuposta.altervista.org/

Precedente Dichiarazioni shock Successivo Insalata primaverile con pecorino e fave

Lascia un commento